• Biografia
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Schermata 2017-03-21 a 01.25.38 I Tg di lunedì 20 marzo – Il summit romano tra 7 ministri europei degli interni e le leadership libiche e tunisine, anche se non domina le scalette – apertura solo per Studio Aperto e Tg4, titoli alti per gli altri – si configura come la notizia del giorno... LEGGI L'OSSERVATORIO...
    Schermata 2017-02-16 a 01.31.21 I Tg di mercoledì 15 febbraio – Ieri sera abbiamo segnalata la “sentita partecipazione” di buona parte dell’informazione mainstream all’epica della scissione. Oggi nulla è cambiato, anzi. Le dichiarazioni contrapposte non mancano tra renziani e sinistra Pd, ma l’impatto sui Tg è diverso ... LEGGI L'OSSERVATORIO...
    Schermata 2017-02-03 a 02.46.29 I Tg di giovedì 2 febbraio - Imbarazzo della scelta, questa sera, per le aperture dei Tg. A parte Tg1, che ha l’esclusiva” dell’intervista a Renzi, Tg4, Tg5 e TgLa7 esordiscono con la lettera di risposta di Padoan a Bruxelles, mentre Tg3 e Tg2 scelgono la sigla dell’accordo italo-libico sui migranti... LEGGI L'OSSERVATORIO...
    Stefano Borgonovo Davanti alla mia scrivania c'è una maglia viola, della Fiorentina di un quarto di secolo fa, con dietro il numero 9, senza nome perché allora non usava... E' la maglia di Stefano Borgonovo, scomparso ieri di Sla dopo una lunga battaglia privata e pubblica, è la maglia che mi ha donato Stefano attraverso sua moglie, Chantal, persona straordinaria quanto Stefano, dopo una delle trasmissioni che ho dedicato a questa tremenda...
    Enrico Letta al G8 in Irlanda Muore in Siria un ragazzo di Genova, e da noi qualcuno in più si accorge di quello che sta succedendo a due ore scarse di volo. Ma da quando è cominciata la strage di Assad? Da ieri? Erdogan dà fuoco alla Turchia e ancora pare quasi che la faccenda non ci riguardi, perché "non è nemmeno in Europa", al punto che il premier turco si fa beffe del Parlamento Europeo,...
    grillo_ansa La guerra senza virgolette è quella in Siria, e ovviamente con l’intervento Usa a un passo dall’Italia saremo coinvolti politicamente e logisticamente: secondo voi quel che resta dell’opinione pubblica nostrana ha una qualche consapevolezza di ciò che sta succedendo? Per di più in un’Italia con l’attenzione mediatica alla politica estera da sempre sotto i tacchi. Deve esploderti una bomba sul naso, allora forse qualcuno si rende conto della tragicità della...
    Rientro in Italia della salma di Giuseppe La Rosa Urne vuote, votanti in calo o meglio decimati, e il centrosinistra che fa il pienone e quindi “festeggia”. Ho messo le virgolette perché voglio sperare che quella parte di politica più avveduta, se ancora ce n’è, non pensi a festeggiare suffragi amministrativi mentre appunto l’Italia brucia, e le casse, come le urne, sono ahimè vuotissime: c’è un Paese da rifondare e non sembra che ce ne sia la coscienza e...
    berlusconi Mancano una cinquantina d’anni (64 d.c.) al duemillesimo compleanno dell’incendio di Roma da parte di Nerone (anche se ci sono versioni diverse). Assisto dunque con timore al ballottaggio per il nuovo sindaco… A vantaggio di Ignazio Marino c’è il fatto che ancora non ha bruciato niente… E’ una garanzia? No. Ma basta rovesciare il discorso… Ai tempi di Nerone c’erano saggi molto rispettati, quorum il più famoso Seneca. Ai tempi...
    Beppe Grillo e il Movimento 5 stelle Scrivi che con l’astensionismo hanno perso tutti, e che il M5S ha preso una botta elettorale nei numeri che riconoscono gli stessi suoi rappresentanti e che ovviamente fa imbestialire Grillo, e ti danno addosso i lettori perché “non è vero” e tu attaccheresti “scorrettamente” Grillo. Scrivi che l’arretramento del M5S e il modo in cui viene gestito tale arretramento elettorale non è una buona notizia perché di essi, dei loro...
    beppe-grillo-flop-5stelle Soltanto chi si ostini a vedere il dito che indica la luna, e non la luna stessa, può ignorare il significato cruciale di queste amministrative: la sfiducia generalizzata della gente nei confronti della politica come risolutrice di problemi. Qui negli ultimi articoli avevo parlato prima di politica & giustizia, ovviamente a partire da Berlusconi, chiedendomi perché uno lo votasse (non affermando che non fosse legittimo farlo, anzi premettendo il contrario,...
    Chi vota Berlusconi? Istruttivo esperimento: cerco di parlare di politica qui, a partire dal più importante uomo politico italiano dell'ultimo ventennio (importante è vox media, non ha un significato positivo né negativo in partenza: è importante sia il Papa che Totò Riina), e me ne arrivano quasi solo insulti. Riprovo con due obiettivi. 1)   Verificare se sono letti gli articoli o solo i titoli. A giudicare dalla mia esperienza, uno si fa l'idea dal...
    Silvio Berlusconi Uno (me medesimo) chiede perché in due righe non si mette in sicurezza – la chiamavo misura da "protezione civile" - la legge elettorale tornando intanto al "Mattarellum" per non offrire alibi ricattatori a un governo equivoco: e giù offese qui come se ne fossi il paladino e come se la questione elettorale non fosse di suo una miccia accesa. Di passata segnalo che lo scalfariano Giannini su Repubblica sosteneva...
    processo_ruby_berlusconi Premessa di poche righe: proviamo a ragionare sui processi di Berlusconi non da destra né da sinistra né dal centro. Soltanto con un minimo di raziocinio. Per facilitare l'operazione elenco tre punti a mio avviso indispensabili. 1)   E' quasi offensivo premetterlo, ma essere di destra è legittimo quanto essere di sinistra o di centro, e viceversa. Non ci fosse la destra, la sinistra si spaccherebbe e viceversa, e così sempre e...
    mattarellum Facciamo finta che sia Berlusconi che Enrico Letta siano sì due uomini di parte e di partito ma trasformati miracolosamente dalle circostanze drammatiche della Nazione in statisti: seguitemi… Diciamo per comodità di ipotesi che al proprietario del Pdl non importa (quasi) esclusivamente la sua situazione giudiziaria. Ipotizziamo che i continui rinvii a giudizio di Silvio non siano motivati da evasioni fiscali da capogiro o esercizi di stile corruttivo ecc., bensì...
    "Il divo", film del 2008 scritto e diretto da Paolo Sorrentino La morte ormai da tempo alla moviola di Giulio Andreotti riempie da martedì le conversazioni degli italiani, tra cronaca e storia. L’eco si attenuerà in fretta, l’Italia che lascia e che ha pesantemente contribuito a confezionare ha altri problemi urgentissimi di ogni tipo, e comunque le fa difetto principalmente la memoria. Non ci ricordiamo di quel che è successo ieri e tantomeno nell’ultimo ventennio, da quando cioè il Divo Giulio...
    governo-letta Neppure il trentennale della vicenda Tortora, definita giustamente il caso pi? eclatante di ?macelleria giudiziaria? della recente storia italiana, ha permesso di collegare? i fatti di allora con oggi: intendo la odissea e la morte di una delle figure pi? popolari (cfr. la tv) dell?Italia di allora (lo dico per i giovani: pi? di un Santoro e di un Carlo Conti insieme, per capirci?), con la situazione della giustizia e...
    Luigi Preiti: "Volevo sparare ai politici" Certo che le parole sono pietre, e in tempi di disagio sociale cos? forte rischiano di diventare pallottole. Ma non ? possibile che questo sia sempre e solo un espediente che qualcuno usa per attaccare gli altri e mai un atteggiamento di autoresponsabilizzazione che parta da se stesso. Benissimo aveva fatto nel sabato della riconferma ?per disperazione? di Napolitano? Stefano Rodot? a dire ?niente marce su Roma?. Malissimo aveva fatto...
    Roberto Saviano Non sono un fan enfatico del Santoro-persona, ma mi interessano moltissimo le sue trasmissioni di tv ventrale. E' il pi? bravo, in questo segnato recinto. Ieri sera per esempio la pazienza di chi lo vedeva e ascoltava per quasi tre ore in "Servizio pubblico" con discorsi alla moviola ? stata comunque premiata. Si aspettava Roberto Saviano per un gran finale, e lo scrittore scortato ha parlato di un film (del...
    Pier Luigi Bersani e Angelino Alfano E' molto probabile - almeno per qualcuno in ordine di tempo - che mentre leggerete queste righe sia stato eletto il dodicesimo Presidente della Repubblica. Saltato Marini, della nomenklatura restavano in piedi D'Alema "garanzia" per Berlusconi e Prodi suo "avversario". Divertitevi con il virgolettato in un Paese in cui "il più pulito c'ha la rogna"... Altrimenti in un sussulto di dignità salverebbe la faccia e forse il
    corsa-al-colle Certe volte la lettura trasversale dei giornali è davvero bizzarra. Prendiamo la corsa per il Quirinale, altrimenti noto come il “Gran Premio Al Colle” o “Quirinal tango” che sia. Spunta in extremis il nome di Sabino Cassese, giudice costituzionale di lunga durata e presentabilità, estrazione socialista ma “nobile”ed equilibrata. Potrebbe essere una candidatura che libera il parterre dai nomi di Giuliano Amato, craxiano doc dalla pensione senza fine, di Anna...
    Matteo Renzi ospite a "Porta a Porta" Giovedì ho provato due emozioni forti. In giornata con la visita di Massimo D’Alema a Matteo Renzi, in vista di un ricompattamento del Partito Democratico: sul tavolo temi non proprio leggerini, come il Quirinal Tango (leggi la prossima elezione del Capo dello Stato), il governo, il futuro del partito. Mi son detto: ma come, Renzi non vuole da anni, da mesi e da settimane rottamare il vecchio, e non l’ha...
    larghe-intese Giorni fa sulla tangenziale interna di Roma, la cosiddetta "Olimpica" di mezzo secolo fa, un tabellone luminoso avvertiva: "forti rallentamenti nella galleria Giovanni XXIII", quella sotto Monte Mario, aggiunta ai tempi del Giubileo del 2000 con "forti rallentamenti" nella sua costruzione. Andando in quella direzione, ho dovuto decidere in un secondo se entrare lo stesso in galleria o credere al cartello dissuasore. Ho deciso masochisticamente di ficcarmi nell'intasamento annunciato. Bene,...
    "Benvenuto Presidente!", se Bisio sale al Quirinale Ovviamente pensate a uno scherzo: che c'entra un politico navigatissimo e mai affondato del tutto come Giuliano Amato con un attore comico, per quanto bravo, simpatico e "preparato" come Claudio Bisio? Ma poichè alla Flaiano la situazione è gravissima ma sempre meno seria, ammetto che c'è poco da scherzare. Basta rileggersi le dichiarazioni di uno dei 10 saggi di Napolitano (di cui parlavo...
    parlamento Il commovente funerale di Enzo Jannacci, certamente un eponimo musicale e artistico e un campione di umanità, mi fa venire in mente strani pensieri. Sapete, come nelle vignette di Altan, “pensieri che non condivido” o comunque con i quali intendo fare i conti in pubblico. La statura di Jannacci nel suo campo allargato è indiscutibile. Scompare, e già ci manca. Dunque qualcuno che si faccia rimpiangere c’è. Ma ce ne...
    Franco Battiato Caro Franco quale sei da quando canti, ma ancor prima anagraficamente caro Francesco come persona e come cittadino di primissima qualit?, avrei voluto scriverti questa lettera a proposito di un governo che non nasce e della stranezza, dopo 5 settimane di agonia economica, sociale e politica dalle urne, di un incarico "congelato". Ma che vuol dire? Ci prendono in giro? Forse la formula pi? adeguata ? non che "Bersani non...
    grillo Malgrado la nettezza del titolo, in fatto di soluzioni per rattoppare l?Italia siamo pressoch? al buio. L?idea di contemplare due velocit? ? appunto pi? un?idea che una soluzione alla crisi quale si vorrebbe, meglio se soluzione piovuta dal cielo e con poco sforzo. E? invece ovvio che una crisi che viene da lontano si pu? pensare di risolverla solo guardando lontano, ma anche stando...
    Papa Francesco Alcune considerazioni, magari impressionistiche, su questa settimana particolare che ci ha dato un nuovo Papa e ci fa penare per un governo in Italia. Tengo insieme due questioni così apparentemente lontane perché la contemporaneità, e Roma, ossia una sorta di unità di tempo e di luogo aristoteliche anche se non necessariamente d’azione, ce le offrono insieme. 1) Non c’è bisogno di essere credenti, praticanti o dubitanti,...
    beppe-grillo-giornalisti A proposito di “Grillo & giornalismo”. C’era una volta, a Firenze, una trentina d’anni fa, uno strano fuoriclasse, centravanti (di centrocampo…) della Fiorentina e del Brasile, specialista nei colpi di tacco e soprannominato il “dottore” perché - tra l’altro - semplicemente era medico. Si chiamava (è morto prematuramente) Socrates  Brasileiro Sampaio de Souza Vieira de Oliveira, insomma Socrates. Ma che c’entra con Beppe Grillo? Bravi, bella domanda, come quella che qualcuno...
    festa-della-donna Siamo senza Papa e senza governo e a proposito della formazione di quest’ultimo il Presidente Napolitano dice qualcosa come “stretta la foglia, larga la via…”: detto popolare che non significa ovviamente nulla se non si sa che quella “foglia” era “soglia”, e allora quel detto ha un senso compiuto. Sbagliò a copiare un amanuense dell’Alto Medioevo, quando le donne erano trattate da bestie… Oggi invece… Oggi invece è l’8 marzo, la...
    movimento-5-stelle-roma Vorrei passare dalla logica, che a mio parere è uscita al galoppo dalle urne, alla semplicità/linearità/trasparenza di ciò che sostiene Grillo, che è sotto gli occhi di tutti solo a volerla vedere. Ma in un momento in cui alla Flaiano in molti nelle caste e nella supercastapolitica tentano di salire sul carro del Movimento 5 Stelle, almeno precisiamo un punto: la libertà di opinione e l’indipendenza di giudizio si pagano...
    "Viva la libertà" è il film che Roberto Andò ha tratto dal suo romanzo "Il trono vuoto" Non è la riedizione del leggendario "Vota Antonio vota Antonio", di Totò... Semplicemente ho avuto la fortuna di prendermi una boccata d'aria in questa campagna elettorale spaventosa e asfittica quant'altre mai (quale specchio della situazione italiana, ovviamente) andando al cinema. Sì, proprio così, e se potete vi consiglio di fare altrettanto. Il film di cui parlo è il recentissimo "Viva la libertà", di un regista...
    >>>ANSA/IL PAPA SI DIMETTE, SENTO IL PESO, PENSO AL BENE DELLA CHIESA
    Non ce ne sarebbe stato assolutamente bisogno, ma qualcuno dall'alto (il fulmine sulla Cupola di San Pietro in un lunedì meteorologico di tregenda?) ha voluto mostrarci quanto siamo piccoli. Un evento tendente al metafisico come le dimissioni di un Papa ha occupato l'attenzione mediatica del mondo, ma già oggi in Italia elezioni e Festival di Sanremo si stanno reinghiottendo tutto: sembrano dire "sì, va bene, il Papa, le dimissioni,...
    Costa Concordia - Isola del Giglio E’ proprio vero, tutto si tiene: si tengono gli abissi dello spread e dei mercati con una campagna elettorale spaventosa, che mischia balle ad avventurismi in quantità industriali fino all’uso di un aggettivo che sembra perfetto per lo stato del Paese. Berlusconi, dopo aver giurato sulla testa di ciò che ha più a cuore (ma che cosa?...) nel suo ultimo governo “mai più sanatorie”, adesso promette un “condono tombale”. Beh,...
    stampa_italiana Il termine “embedded” torna fuori come un fiume carsico quando ci sono cronache di guerra: c’è il giornalista che rischia da solo la pelle (si stanno ahimé appunto rarefacendo), quello che sta in albergo ad impastare piuttosto serenamente le notizie degli altri e quello “embedded”, che gira tra le macerie con i vantaggi di essere “avvantaggiato & protetto” dall’esercito di turno e lo svantaggio di essere “controllato” nel suo lavoro,...
    Gianni Agnelli Si commemora Gianni Agnelli a dieci anni dalla morte e mi viene una domanda da screanzato: sì, va bene lo charme, la figura di gran livello internazionale, la Juve, la Ferrari, l’orologio sul polsino e la stampa inchinata, la mondanità, il carisma (!?!) ecc. Ma che lascia davvero l’Avvocato oltre all’eredità per la famiglia? Che esempio, che “scuola”, che furosemide no precription overnight delivery benefici per il Paese (leggendario...
    cosentino_schede_elettorali Brevi note per punti su questo Carnevale elettorale in salsa pseudo ideologica, dopo la seguente premessa sull’attualità quotidiana: ma davvero ci voleva la sceneggiata di Cosentino per giudicare la cosiddetta “presentabilità” dei candidati, sia a destra Cialis dosagem nel caso che a sinistra (cr. l’esemplare Crisafulli)? E ditemi se gli scandali in tutt’Italia che scoppiano a cadenza pressoché diaria non hanno quasi sempre uno sfondo politico o politicante, e...
    Pier Luigi Bersani Bersani dice "basta con la politica cabaret". Dice che "la politica dei partiti lideristici è una rovina". Bene, bravo, 7 +. Monti dice che appena elette le nuove Camere farà una battaglia per cambiare questa legge elettorale, quella con cui si va a votare tra poco più di un mese, il "Porcellum" o "legge porcata" come è stata definita non da un osservatore neutrale (!!!) ma dal suo stesso ispiratore...
    Mario Monti Forse qualcuno si era illuso, un mese fa: magari lo stato comatoso del Paese indurrà a una campagna elettorale migliore del solito anche se si vota a Carnevale, con quel che segue. Magari ci sarà un periodo diverso, più impegnativo anche solo nella forma, tanto per farci immaginare con Clooney ( e Zingaretti…) un futuro differente. Macché: se le stanno dicendo di santa ragione non tanto nelle cose, nei fatti,...
    Berlusconi a Servizio Pubblico Dunque quasi 9 milioni di tele-italiani  Auditel al dito hanno visto l’incontro tra Santoro e Berlusconi, “share” del 33% , uno su tre davanti al televisore per “Servizio Pubblico”, su La7. Proviamo a darne una triplice lettura. La prima è ovviamente politica, la seconda è professional-televisiva, la terza è di costume. Elettoralmente parlando. Elettoralmente parlando, il botto di ascolti in funzione del voto potrebbe o dovrebbe premiare Berlusconi. Si sapeva che...
    alfano-bersani-casini Prima radiografia pre-elettorale, a otto settimane dal voto delle politiche e di qualche regionale. Suggerirei un rozzo, ahi quanto rozzo sistema per distinguere le forze in campo. Intanto bisogna rispondere a una domanda cruciale: il Paese è a pezzi, oppure no? Se pensate di no, che invece vada (quasi) tutto bene, allora piantatela qui di leggere. Se invece anche secondo voi il Paese è sfasciato,...
    boateng_002 "Si diventa solo ciò che si è" è una formidabile formula esistenziale coniata dal quel genio di Federico Nietzsche. Applichiamola a questi primi brandelli di campagna elettorale, andando per apparenti dettagli. Come è diventato il Presidente del Consiglio uscente? Ve lo sareste immaginato un Monti che dà lezioni a Bersani accusandolo di "conservatorismo"? Già il linguaggio tradisce. Che significa oggi essere "conservatori" (o "progressisti",...
    monti_twitta Dopo il primo "cinguettio" decembrino del Papa, adesso cinguetta per Natale anche il Presidente del Consiglio uscito, Mario Monti. Ed è diventata notizia non quello che dicono ma il fatto che "twittino" più o meno allegramente sul web. Intendiamoci, la tecnologia è o potrebbe o dovrebbe essere una gran bella cosa, che la usi un bambino o il Pontefice in relativo account o il Presidente...
    scuola-futuro “Grande è la confusione sotto il cielo, la situazione è dunque eccellente” diceva Mao TseTung (e adesso per una citazione inscrivetemi nel partito maoista: avete fatto caso che uno cita Berlusconi e diventa comunista, cita Prodi e diventa berlusconiano, cita Bersani e non capiscono che uno può avere le sue idee ma non deve risparmiare critiche e opinioni in base a presunti vantaggi/svantaggi com’è...
    deberlusconizzare1_autoCut_664x230 Dai molti commenti ricevuti al mio ultimo "Torna Berlusconi, tutto è perdonato?", devo pensare che non mi sono spiegato bene o esaurientemente. Non è Berlusconi il vero problema, ma noi (cfr. di nuovo Gaber, "non temo Berlusconi in sé ma in me ..."). Intendo il nostro sistema di vita, la nostra scala di valori o piuttosto disvalori ecc. A dir la verità io un manualetto...
    napolitano_mancino La prima buona notizia che arriva dalla Consulta sul caso "Napolitano-Mancino-intercettazioni sulle trattative Stato/mafia-Ingroia ecc." è di ordine temporale, e riguarda tutti. La sentenza è arrivata in fretta, molto in fretta, meno di 5 mesi dopo che il Quirinale aveva sollevato il conflitto di attribuzione davanti alla Consulta, un fatto praticamente inedito viste le lungaggini...
    renzi_bersani Il duello più atteso è certamente quello tra Bersani e Renzi, per ciò che significa elettoralmente all'interno del Pd e poi della coalizione di centro-sinistra (eventuale?) e poi delle elezioni politiche di primavera. Che si facciano il "viso dell'arme" oppure che in realtà stiano già "inciuciando" per il dopo, secondo le diverse letture del confronto in tv...
    renzibersani Sì, va bene, anzi benissimo. Tre milioni o di più a votare per le primarie, con relativo finanziamento incorporato da 2 euro in su che si aggiunge agli evidentemente miseri “rimborsi elettorali” che si levano dalle tasche sempre noi, i cittadini. Sì, va bene comunque, la democrazia non si misura a denaro specie in una fase in cui...
    mario_monti_kuwait Era indispensabile un'apertura di credito a Monti e C., un anno fa, dopo stagioni rovinose. Ma poi si è visto come sono andate le cose e purchase cialis online safely
    mesi-prima-e-noi-in-mezzo-quasi-solo-sudditi">ne parlo nel mio penultimo articolo qui. Che cosa c'è di nuovo oggi, mentre la "piazza" italiana si sbrecca e scoppia tra manifestazioni e cortei...
    monti_fornero_autoCut_664x230

    Continuo a ripetere e soprattutto a ripetermi, come un tormentone teatrale, che “almeno è finito il Truman show”. Intendo dire che dopo almeno un ventennio finto, quello del derby Berlusconi sì- Berlusconi no mentre il Paese sprof

    ondava economicamente ( primi dati fortemente negativi nel 1995) e culturalmente (siamo il Paese col maggior tasso d’analfabetismo di ritorno d’Europa), adesso siamo costretti a fare...
    beppe_grillo_autoCut_664x230 E venne il tempo della Grande Astensione: le elezioni in Sicilia, feudo da sempre di una politica vicina, parallela, funzionale o addirittura interna a Cosa Nostra, ci hanno detto soprattutto questo. Il dato è quello di oltre metà degli aventi diritto al voto che rinunciano senza troppi rimpianti a questo diritto, conquistato spesso a prezzo della vita di molti per un'idea di...
    trenoitalo Leggo su “Repubblica” un articolo su concorrenza e tariffe tra Trenitalia e Italo, con caratteristiche, offerte, “frecce” multicolori, archi, faretre e quant’altro. Benone, a me la concorrenza piace in tutti i settori e quindi figuriamoci se non me la godo in quello dei treni, per il quale si dice da sempre che “dove finisce la logica comincia la ferrovia”. Chissà se è vero? Quindi, pur deprecando...
    pernacchio_t_auto S'ode a destra un pernacchio di tromba, a sinistra risponde un pernacchio: questo sembra il riassunto delle forze in campo nella politica tradizionale, compresa tra un governo tecnico, nel profondo politicissimo per tutto ciò che rappresenta in fatto di poteri forti, che pare avviato a continuare sulla sua strada, e le proteste di piazza alla Grillo, ma non solo. Da destra si sfila Berlusconi, preoccupato...
    moggi_penna Invano ho cercato ieri sui giornali (con qualche lodevole eccezione, troppo spesso però attribuibile al derby "Pro o contro la Juve") le notizie sul caso Moggi-Telecom. O erano marginali, o non c'erano proprio, specie su quotidiani che su Calciopoli hanno campato per anni con strilli e strillazzi. Che strano, il famoso o famigerato scontro tra i cosiddetti ...
    buone_notizie Buona regola del giornalismo è come si sa quella di raccontare l’uomo che morde il cane, e non viceversa. Nella fattispecie italiana di questo periodo uno scandalo al giorno o quasi nella nostra politica centrale e locale, come l’ultimo della Regione Lazio Polverini/Batman Fiorito e in attesa dell’immancabile prossimo, è invece l’equivalente del cane che morde l’uomo. Certo, bisogna darle le notizie del genere, e anzi...
    polverini_644_autoCut_664x230 "Io so’ io e voi nun siete un cazzo", diceva il Marchese del Grillo reso popolare dall’Alberto Sordi dell’omonimo film. A renderlo sempre più attuale ci pensa l’attuale sfacelo della Regione Lazio, all’ombra del quale la Gran Duchessa Renata Polverini dimissionaria oppure no dice  “sono stata tradita dal sistema”. Interessante. “Tradita dal sistema”? E da chi in particolare? Dal Batman/Fiorito, dagli...
    movimento_5_stelle E’ partita da Verona la campagna elettorale di Renzi, il sindaco di Firenze "rottamatore" del Pd. All’americana, hanno detto. Come sempre parlano di epidermide. Le differenze tra Usa e Italia sono anche in questo abissali. Ma non importa. Nel frattempo i sondaggi, cui possiamo credere o no ma di certo sono ormai una forma di campagna elettorale, cioè non solo notificano se notificano davvero ma...
    minetti Lei è un forte stimolo per la ricostruzione del Paese, il cui simbolo perfetto è il Pirellone... Credo di essere rapito da Nicole Minetti, il consigliere lombardo Pdl sotto processo a Milano per il caso Ruby. O per meglio dire dalle sue recentissime parole: "Dopo l'estate ho scelto di restare per gli stessi motivi che mi hanno fatto avvicinare alla politica: l'ammirazione per le idee di libertà di...
    cardinal_martini Muore a 85 anni il Cardinal Martini, straordinaria persona prima che finissima testa, dopo aver rifiutato l'accanimento terapeutico. Una lezione finale di qua in attesa dell'al di là, una vita spesa come meglio non avrebbe potuto, una morte (la scelta di non vivere a tutti i costi...) che ci dice del rispetto della vita in extremis più di mille proclami, se riguarda un uomo di...
    pallonecalcio Ahi servo calcio, di ridicolo ostello… Comincia il campionato più sputtanato del mondo, con Mauri in campo, Conte fuori campo, giustizia sportiva spappolata, mass media caduti dal pero… L’avevano presa tutti come una “sciocca provocazione” l’uscita di Mario Monti alla fine di maggio sul calcio stressato dagli scandali: "Sospendiamolo per due anni". Era appena stato arrestato, tra gli altri, il giocatore della Lazio, Stefano Mauri. Poi ci sono stati gli Europei...
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook