• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > La zona viola > Niente alibi, ma neppure fregature
    23
    ott.
    2012

    Niente alibi, ma neppure fregature

    Condividi su:   Stampa
    La zona viola
     
    La zona viola

    Una Fiorentina con poco nerbo e poco ritmo, come se vincere con il Chievo fosse obbligatorio e formale, viene danneggiata ancora una volta dall’arbitraggio, un’autentica presa per i fondelli. Rigore non dato, espulsione del fronte-Cuadrado ignorata. Eppure la Fiore non avrebbe meritato di vincere,

    e il Chievo ha fatto in casa una discreta figura. Il nocciolo è qui: perché? Perché si torna indietro? E’ psicologica, è fisica, è tattica questa regressione? Perché la sfortuna o gli arbitri sono un conto, il gioco e la pericolosità offensiva un altro. E la Lazio fa paura.

    (o.b.)

    zp8497586rq
    Postato da Redazione
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook