• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > Osservatorio TG > Cani e gatti tassati? La notizia non c’è, ma i Tg l...
    18
    mag.
    2012

    Cani e gatti tassati? La notizia non c’è, ma i Tg la danno

    Condividi su:   Stampa
    gatto-300x225

    I Tg di venerdì 18 maggio 2012 - Due notizie e due smentite – di natura assai diversa – hanno popolato la giornata dell’informazione, con riflessi anche nei Tg: il paradosso di una Germania che, dopo averne imposto la soppressione, suggerirebbe alla Grecia di fare un referendum sulla permanenza o meno nell’euro. Il governo di Berlino smentisce ma la “provocazione” anima l’anteprima del G8 di Camp David. Su questo possibile – ma non probabile- ballon d’essay, le responsabilità dell’informazione italiota non esistono. Diverso discorso è per la “panzana” della tassa sul possesso di cani e gatti, suggerita e/o approvata dal sottosegretario Polillo. Per qualche ora non si parla d’altro e i Tg  Mediaset riprendono alla grande sia la notizia che la smentita. Tg La 7 con Mentana decide nei pre-titoli di non occuparsi di questo pesce d’aprile in notevole ritardo, e si chiede come faccia il giornalismo italiano a dare spazio – credendoci – a simili idiozie. E vai, malgrado la smentita, con le interviste a cittadini infuriati.

    Una volta tanto ed in assoluta controtendenza la borsa entra nei tg con dei dati positivi: non stiamo parlando di Milano, che comunque oggi se l’è quasi cavata, bensì di Facebook, la più immateriale delle invenzioni contemporanee che ha fatto il suo esordio a Wall Street con la “modica” quotazione di 115 miliardi di dollari. Sarò una anziano signore con le radici nel secolo scorso, ma per me c’è qualcosa che non va.

    L’attesa del G8, con le “rivendicazioni” di merito da parte di Monti, è  presente su tutti, così come l’avvitarsi della vicenda dei due marò a Kerala, accusati  di omicidio. La notizia che a Mirafiori per la prima volta la cassa integrazione a zero ore riguarderà il 100% degli impiegati è riscontrata solo da Tg 3. TG La 7 E Tg 2.

    Infine, dopo aver snobbato quasi del tutto il turno amministrativo del 5 e 6 maggio – se si escludono le passerelle miste a invettive per Grillo – stasera i Tg ci ricordano i ballottaggi di domenica e lunedì in 118 comuni italiani. Deo gratias!

     Alberto Baldazzi

     

    Dati Auditel di giovedì 17 maggio 2012

    Tg1 – ore 13:30 3.840.000 (23,13%) ore 20:00 4.956.000 (22,76%)
    Tg2 – ore 13:00 2.508.000 (16,21%) ore 20:30 2.280.000 (9,27%)
    Tg3 – ore 14:30 1.267.000 (13,34%) ore 19:00 1.669.000 (11,78%)
    Tg5 – ore 13:00 3.315.000 (21,25%) ore 20:00 4.161.000 (19,07%)
    Studio Aperto – ore 12:25 2.191.000 (17,58%) ore 18:30 855.000 (7,78%)
    Tg4 – ore 11:30 442.000 (7,16%) ore 19:00 927.000 (6,44%)
    Tg La7 – ore 13:30 892.000 (5,35%) ore 20:00 1.867.ooo (8,49%)

    Fonte: www.tvblog.it

    jfdghjhthit45
    Postato da Osservatorio TG
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook