• Biografia
  • rubriche
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > Osservatorio TG > In onda nei tg l'ultima serata di campagna eletto...
    04
    mag.
    2012

    In onda nei tg l'ultima serata di campagna elettorale

    Condividi su:   Stampa
    votare_large

    I Tg di venerdì 4 maggio -  I Tg in grande spolvero nell’ultima serata di campagna elettorale: una volta tanto equilibrio nelle presenze e negli spazi alle varie forze politiche, mentre nei giorni scorsi  avevano dominato nei tempi e nelle impaginazioni il Pdl, la Lega e Beppe Grillo. Intanto l’Agcom fino a poche ore fa si era “dimenticata”di fornire i dati ufficiali, e così squilibri e forzature passano in cavalleria. Tutti, poi,  si lanciano su fisco e imu, ed allargano il solco di un irresponsabile attacco alle pubbliche finanze, dando sfogo alle sensibilità più private: quelle più vicine al portafoglio. Ovviamente le notizie  drammatiche dei tanti suicidi tra piccoli imprenditori, l’assurdo dell’assalto di ieri nel bergamasco per una cartella esattoriale da 1000 euro, la manifestazione bolognese delle vedove della crisi sono tutti elementi reali e preoccupanti: la punta dell’iceberg di più di 3 milioni tra disoccupati e cassaintegrati e di centinaia di migliaia di piccole e medie imprese colpite dalla febbre della crisi. Inoltre le critiche ai provvedimenti governativi e alle modalità troppo “spicce” con cui lo stato tratta e maltratta moltissimi piccoli contribuenti sono più che legittime. Ma assistere al richiamo agli istinti e alla difesa dei cittadini da parte di una classe politica storicamente irresponsabile non è un bel vedere.

    La telenovela del cursus studiorum del cerchio magico di Bossi continuerebbe ad allietare le nostre serate, se non si trattasse di una ulteriore  pagina del malaffare generato dalla politica dei palazzi. E certo il rinvio delle decisioni sull’autoriforma del finanziamento dei partiti non aiuta la ripresa di fiducia verso una merce essenziale in democrazia quale la politica è e deve continuare ad essere.

    Il Tg 2 non ci sorprende più ma, anzi, continua ad allietarci con servizi che denotano come talvolta il cervello dei giornalisti possa essere collegato alle scelte e ai testi dei servizi che ci vengono proposti. Questa sera doppia segnalazione: un nuovo servizio sui beni archeologici del Paese – le rovine di Paestum – tutt’altro che valorizzate, e proposte e consigli per accontentarsi di una vita low cost, non tanto per scelta, ma perché non se ne può fare a meno.

    Alberto Baldazzi

    Dati auditel dei TG di giovedì 3 maggio 2012

    Tg1 - ore 13:30 3.793.000 21.83% ore 20:00 5.150.000 23.16%.
    Tg2 - ore 13:00 2.751.000 17.57% ore 20:30 2.346.000 9.29%.
    Tg3 - ore 14:30 1.745.000 10.83% ore 19:00 1.902.000 13.21%.
    Tg5 - ore 13:00 3.526.000 22.14% ore 20:00 4.596.000 20.62%.
    Studio Aperto - ore 12:25 2.280.000 18.83% ore 18:30 1.100.000 9.95%.
    Tg4 - ore 11:30 457.000 8.10% ore 19:00 961.000 6.57%.
    Tg La7 - ore 13:30 ore 20:00.

    Fonte:www.tvblog.it

    jfdghjhthit45
    Postato da Osservatorio TG
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook