• Biografia
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Un’esortazione e una piccola anti-rassegna stampa. L’esortazione riguarda Shukri Said, una bella signora italo-somala trentasettenne che parla un italiano migliore di otto giornalisti su dieci, con due bambine piccole, che ha fatto e farebbe ancora l’attrice, al cinema e in tv, o la giornalista, o l’interprete. Solo che ha un problema grosso, lei e gli immigrati per i quali si batte da portavoce dell’associazione “Migrare”. Lei sta facendo lo sciopero della...
    Argomenti:
    Francesco Flachi è (era, ormai) un giocatore del Brescia di 35 anni, con un passato agonistico molto inferiore alle sue potenzialità di fuoriclasse. Era una specie di Roberto Mancini minore, ma non di tantissimo. Fiorentino, a 18 anni era già in prima squadra nella Fiorentina di Cecchi Gori. Ho scritto “era” perché è stato appena beccato positivo all’anti-doping per cocaina, e quindi ha chiesto “scusa” a tutti e ha smesso, come...
    Argomenti:
    Tratto da Il Fatto Quotidiano del 13 gennaio 2010 Assistendo alla ripresa della politica 2010, possono cadere le braccia. Berlusconi ha ripreso ovviamente da dove ha lasciato, cioè dai suoi escamotage anti-processi, l’opposizione è alle prese con un Partito democratico eufemisticamente almeno precario, Casini politicamente avveduto riscuote proprio come Bossi sia pur in territori differenti, Fini ondeggia tra il potere legislativo e quello esecutivo, tra la Camera e il Pdl, Di...
    Argomenti:
    Ieri ho letto qualcosa di molto interessante su Milano Finanza, qualcosa che riassunto nella formula “Ci fregano sempre” dovrebbe quasi quasi figurare nei luoghi deputati insieme ai simboli di culto e della Nazione, come il crocifisso e la foto di Napolitano… Leggete qua, integralmente perché altrimenti il discorso rischia di sembrare molto complicato. ”Nei principali Cda di Piazza Affari il fenomeno degli incarichi incrociati di amministratori in società con partecipazioni reciproche,...
    Torno brevemente sulla storiaccia dei vaccini, per darvi ulteriori elementi. Chiarisco in premessa subito due punti. Non è in discussione qui né la “scienza” né la “medicina” né il problema sacrosanto di non far correre rischi alla popolazione, in primis la più debole. Quindi chi mi risponde “facile dirlo adesso” non ha capito o non vuol capire nulla. Ne voglio semplicemente sapere di più, di questa balorda faccenda, e accertare...
    Mentre scrivo si sta concludendo il vertice di Copenaghen sul clima, le emissioni di CO2, le decisioni per il futuro, il documento congiunto (?), l’impegno dei paese ricchi verso i paesi emergenti in termini politici ed economici. Soldi, insomma, contro inquinamento. Qualche minima considerazione da parte di uno che ha cominciato a occuparsene “dalla parte del cittadino” in radio poco meno di vent’anni fa, non da esperto ambientale bensì logicamente...
    Argomenti:
    Per arrivare a parlare di Berlusconi, del lancio del souvenir, delle conseguenze politiche del grave atto ecc., ci metterò quasi tutto questo articolo. Pazientate. Del resto sono due giorni che ovviamente e giustificatamente tutti i media ne parlano. Ma come ne parlano? La settimana scorsa, a Berlusconi ancora intatto, c’è stata la commemorazione di un grande italiano scomparso nel 2005, Paolo Sylos Labini. Di professione economista noto nel mondo, di...
    Argomenti:
    Se chi scrive qui un commento, un’opinione, delle considerazioni non lo fa tanto per farlo, presumo che si ponga contemporaneamente anche delle domande. Per esempio, per chi scrive? Si fa capire quando scrive? Viene letto? Viene letto con attenzione? Rischia di essere frainteso? In che modo può essere oltre che gradevole (ammesso che ci riesca) anche utile? Eccetera eccetera. Provo a rispondere a queste domande dove posso, sulla base dei...
    C’è qualcosa che va oltre il disegno di legge sulla riforma dei processi, la prescrizione breve, il tentativo ovvio del Premier di salvarsi la ghirba tornata a rischio dopo la bocciatura dell’incostituzionale Lodo Alfano. Qualcosa che supera il derby tra coloro che si oppongono, a parole o nei fatti politici (qui è già più dura, a quanto pare, è un Paese forte agli orali ma debolissimo agli scritti cioè quando...
    Argomenti:
    Pubblicato su Il Fatto Quotidiano dell'11 novembre 2009 Io so i nomi di tutti quelli che assumono cocaina o droghe ancora più pesanti tra i nostri rappresentanti in Parlamento, io so i nomi di coloro che vanno a puttane e a trans, io so i nomi di chi se la fa con i pupi in Italia e all’estero, io so i nomi di tutti coloro i quali hanno comportamenti eticamente...
    Argomenti:
    A certe condizioni sono un estasiato ammiratore di Bruno Vespa. Quali sono queste condizioni? Per dirla con un’immagine, se l’Italia di questi anni è un film western, Vespa è il più bravo venditore di alcool agli indiani che ci sia in natura. In natura televisiva intendo, cioè l’unica natura o quasi che venga considerata oggi dalla maggior parte degli italiani la “vera” natura delle cose e delle persone....
    Manca un giorno all'uscita di Eros terminalQualche anno fa, precisamente nell’estate del 2005, uscì per Bur-Rizzoli un mio pamphlet dedicato all’etica italiana, o meglio all’inetica italiana. Si intitolava Crescete & prostituitevi, e anche il sottotitolo in copertina non scherzava: "In una Repubblica fondata sul denaro l’Italia di Berlusconi e di una sinistra in riparazione manda ai giovani un pessimo messaggio".Il libro ebbe successo iniziale, poi un capitolo su Montezemolo (allora...
    Argomenti:
    Ci stiamo imbarbarendo un po’ tutti quanti, e tra le tante forme di questa barbarie comportamentale che ci fa regredire (a destra come a sinistra, così almeno ci capiamo…) la lingua che parliamo è una spia più che significativa, forse la spia per antonomasia. Nonostante tutta la modernità o post-modernità o post-post-modernità e i suoi sviluppi tecnologici e scientifici,infatti, ancora non è stata trovata una supplenza alla lingua. Rimane la...
    Argomenti:
    Pubblicato su Il Fatto Quotidiano del 21 ottobre 2009 A quattro settimane dalla nascita di questo giornale vorrei fare una considerazione e una simulazione, del tutto personali e quindi “avversabili” e “falsificabili”, secondo la teoria scientifica di Feyerabend. Non è un bilancio né economico né politico sul giornale (non spetta certo a me), né un recupero delle critiche (nessuno è perfetto). No: la considerazione riguarda il lettore. E’ un giornale che...
    Una premessa e tre domande, il tutto dedicato ai navigatori di questo portale e ai miei (casuali? Volontari? Interessati?) lettori. La premessa è: ma davvero scrivo cose così poco chiare? Per esempio a proposito della seria questione dell’Afghanistan, e dei nostri militari laggiù, qualcuno ha pensato che mi “fingessi” un soldato. Semplicemente ponevo un problema di chiarezza nei rapporti,nel tipo di missione, nelle finalità del singolo, nel rispetto o meno...
    Argomenti:
    Come leggete, incuranti delle alluvioni, delle sentenze su un Presidente Corruttore, sul Lodo Alfano stranamente collegato a queste sentenze ecc., nobili ingegni di questo Paese dibattono sulle Olimpiadi in Italia. Perbacco, c’è una grande occasione, anzi per citarli nel senso e nell’enfasi, c’è una Grande Occasione: giacché i Giochi del 2016 sono andati a Rio sotto l’egida di Lula e non a Chicago contro il carisma di Obama (che forse...
    Inevitabile che in una società eticamente e culturalmente destrutturata si sia aperto il derby tra chi vuole Polanski libero per manifesto talento artistico e chi lo vuole dentro come “semplice” reo. E’ un altro terribile segno non della democrazia del pensiero ma del suo contrario, della clessidra continuamente rovesciata, dell’affannosa ricerca non del terreno solido dove poggiare bensì della sabbia mobile dove affondare nel sado-masochismo di massa.Per questo, e rozzamente,...
    Argomenti:
    Sono un soldato semplice, non importa di che arma né che sia per forza del sud, non è affatto detto come invece pensa e scrive qualcuno. Sono in fila come molti altri nell’ufficio competente del Ministero della Difesa, per presentare la mia domanda. Chiedo di essere prescelto per andare in missione a Kabul.Vi sembra una provocazione? Pensate che non ci fossi con le mie lacrime trattenute al Funerale di Stato...
    Argomenti:
    Teatro Ghione Roma, Via delle Fornaci 37Stagione 2009 - 2010-----------------------------------dal 7 ottobre al 11 ottobre Oliviero BehaITALIOPOLIdi Oliviero Beharegia di Beppe Arenawww.teatroghione.it----------------------------------- ...
    Giovedì 7 maggio ore 16.30, presso Spazio Agorà Soft Economy, a La Campionaria di Milano, FieraMilanoCity, presentazione in anteprima nazionale dell'ultimo libro di Oliviero Beha “I Nuovi Mostri”. I NUOVI MOSTRINelle fauci di un’informazione truccataUN PAESE SENZA INTELLETTUALIUN’OPINIONE PUBBLICA IMBALSAMATAUNA DEMOCRAZIA SVENUTA“SIAMO SPETTATORI UNIVERSALI: IL DISSOLVIMENTO DELLE DEMOCRAZIE IN OLIGARCHIE MEDIATICHE È ALL’OPERA NON SOLO IN ITALIA MA IN TUTTO IL MONDO.” Hans Georg Gadamer...
    In molti mi chiedono le date in calendario dei miei due spettacoli teatrali. Purtroppo non sono in grado di fornirle perché il distributore – dopo alcune nefandezze – si è reso latitante (non è escluso che ne faccia argomento del mio prossimo lavoro drammaturgico). Quindi chiunque fosse interessato a distribuire o ad ospitare direttamente i due spettacoli già pronti può mettersi in contatto direttamente con me.Grazie, O.B. ...
    L'ultimo libro di OLIVIERO BEHA“FORSE OGGI IN ITALIA SIAMO GIUNTI AGLI ESTREMI: FORSE QUESTE INNUMEREVOLI MAFIE STANNO PER SALDARSI TRA LORO COME IN UN GIOCO DI PUZZLE, COSÌ DA NON LASCIARE NEMMENO UNO SPAZIO DOVE VIVERE E RESPIRARE.”Pietro Citati, la RepubblicaUn paese che affonda sotto i colpi di una classe dirigente sempre più prodiga di cattivi esempi, in un deserto di valori.Un ceto politico affannosamente complementare nella finzione tra destra e...
    Facebook
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio