• Biografia
  • video
  • scrivimi
  • Oliviero Beha
     
    Home > video > Calcioscommesse? Pesci piccoli
    03
    apr.
    2012

    Calcioscommesse? Pesci piccoli

    Condividi su:   Stampa

    Da Partite & partiti: in attesa di Barcellona-Milan, la notizia del giorno è senza dubbio quella degli arresti per il calcio-scommesse. I lettori del Fatto sanno come la penso: dobbiamo solo aspettare per riuscire a comprendere quanto è profonda la rilevanza di questo scandalo. Ciò che è palese è che il calcio italiano è alla frutta. Per adesso sono coinvolti solo “pesci piccoli”, come Andrea Masiello, ora bisognerà capire se tra i responsabili c’è anche qualche protagonista più noto. Intanto se ne sono andate due persone che hanno fatto la storia del calcio e del giornalismo sportivo italiano. Giorgio Chinaglia è morto a 65 anni a causa di un infarto. Si potrebbe parlare dell’ultima parte della sua vita e delle ingenuità che lo hanno costretto a rimanere lontano dall’Italia. Ma Chinaglia, che ho conosciuto, non era solo un grande giocatore, un trascinatore, ma anche una persona buona. Antonio Ghirelli, che si è spento poche settimane prima di compiere 90 anni, ha fatto la storia del giornalismo italiano

    Postato da Redazione
     commenti
    Commenti
    0

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

     
    Newsletter
    Resta sempre aggiornato sulle novità del sito di Oliviero Beha
    * Questo campo è obbligatorio
    Facebook